venerdì 7 giugno 2013

Un bollettino radiologico.

Ci vogliono un sacco di riunioni per fare una radio. Le nostre dovrebbero durare un paio d'ore e invece finiamo col saltare il pranzo del sabato o sostituiamo la cena con tre birre a stomaco vuoto che mi riempiono di stupidità o di mal di testa.

Manca poco più di un mese e si comincia a trasmettere, il gioco si sta facendo sempre più duro, bisogna pestare più forte.
In questi mesi abbiamo scritto i programmi, preparato le magliette, messo on line la landing page, montato il video di lancio e attivato la pagina fb.
In redazione cominciamo a conoscerci meglio, pian piano ci stiamo trasformando in una famiglia dove ciascuno ha il proprio ruolo, a me hanno dato quello della signorina Rottermaier.

Chissà perché.

Prendiamo lezioni di dizione e di speakerato, verde ha la e chiusa, bene è aperto.

Da Londra mi chiama Valentina. E' una ragazza napoletana spigliata, quando pronuncia un anglicismo lo fa in maniera impeccabile, vive in Inghilterra. Mi piace. Si è candidata per farci da corrispondente estera, l'idea è brillante, mi ha contattato leggendo questo blog, è stata intraprendente. La vogliamo tantissimo.

Abbiamo trovato una sede, ci ingegniamo per riempirla.

Per il resto.
L'aria si è intiepidita, il tempo è variabile, una radio che cresce bene fa venire il buon umore.

Ecco la pagina fb: Radio Eureka

9 commenti:

  1. Signorina Rottormaier suona male, forse era Rottermaier???

    Il tuo correttore di bozze preferito :)

    RispondiElimina
  2. a quando l'inaugurazione ??Champagne già in fresca !!il 55enne

    RispondiElimina
  3. aspetto invito VIP'S :-) il 55enne

    RispondiElimina
  4. Certo! Ma allora devi comprare la nostra maglietta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una sola ?? sono contingentate ?? il 55enne

      Elimina
  5. Cosa significa contingentate?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. numero ristretto ,solamente per pochi ...

      Elimina
  6. se paghi te ne diamo anche 100000000!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Senza nome commentare è troppo facile! Dicci chi sei!